Finale dolce amaro per il Team Kuja Racing al primo appuntamento ELF CiV 2019

Il primo round della stagione 2019 del Campionato Italiano Velocità al Misano World Circuit Marco Simoncelli si conclude con un finale dolce amaro per il Team Kuja Racing, impegnato quest’anno sia nella categoria Pre Moto 3 con l’americano Maxwell Toth e l’italiano Diego Palladino, sia in Moto 3 con il quattordicenne Gabriele Mastroluca.
Dopo una prima prova positiva il sabato in Pre Moto 3, che aveva visto Toth aggiudicarsi il sesto posto dopo una incredibile battaglia per la seconda posizione con altri cinque avversari, il piccolo centauro della squadra di Pioltello è tornato in pista oggi per cercare di aggiudicarsi il podio nella seconda manche  prevista nel fine settimana.
Scattato bene dalla settima posizione in griglia, il pilota americano si era inserito subito nel gruppo di piloti all’inseguimento del primo, composto da ben sette rivali, tutti in lotta per il secondo e il terzo gradino del podio.
Insieme agli altri piloti, Toth ha dato vita ad una battaglia accesissima, che ha visto uscire di scena alguni dei protagonisti. Rimasto concentratissimo, il pilota della squadra di Pioltello ha dato il tutto e per tutto nell’ultimo giro, guadagnando per alcuni istanti il secondo posto prima che il gioco di scie rimescolasse le posizioni per l’ennesima volta.
A poche curve dalla bandiera a scacchi, Maxwell ha tentato di sferrare l’attacco decisivo, ma un highside lo ha costretto a uscire di scena a poche curve dal termine della gara. Fortunatamente, Toth non ha subito conseguenze dalla caduta e ritornerà più agguerrito che mai nel prossimo appuntamento al Mugello previsto il mese prossimo.
Anche per il suo compagno di squadra Diego Palladino, il secondo round CiV sarà occasione di riscatto, dopo un fine settimana in salita al Misano World Circuit.
Scattato 21esimo in Gara 2, il pilota italiano ha cercato di recuperare subito posizioni dopo lo start, ma nella confusione dei primissimi giri non è riuscito a trovare lo spiraglio, che gli permettesse di compiere i primi sorpassi. Rimasto relegato al 21esimo posto, al quinto giro Palladino è stato vittima di un problema tecnico, che lo ha infine costretto al ritiro e a concludere anzitempo la sua prova.
Dopo questo primo appuntamento, il piccolo alfiere del Kuja Racing tornerà in pista al Mugello dal 27 al 28 aprile con l’obiettivo di mettere in pratica l’esperienza raccolta nel suo primo round CiV e ottenere dei buoni risultati.

RT – Maxwell Toth #127 – Pre Moto 3
“Sono davvero dispiaciuto di come sia finita questa gara! Verso fine gara ero riuscito ad individuare le giuste traiettorie per poter mettere in difficoltà i miei avversari. La caduta non ci voleva, ma alla fine è stato un buon weekend e sappiamo di avere il potenziale per poter combattere lì davanti anche nelle prossime gare”. 

RT – Diego Palladino #118 – Pre Moto 3 
“Purtroppo nella gara di oggi ho avuto un problema tecnico e sono stato costretto al ritiro. Mi spiace concludere il fine settimana così. È il mio primo round nel CiV e questo weekend mi è servito per imparare. Torneremo al Mugello pronti per fare meglio”.

Anche Gabriele Mastroluca, debuttante quest’anno in Moto 3, il primo round della stagione è servito ad apprendere come affrontare il salto nella nuova categoria, dove nomi illustri e piloti di esperienza arricchiscono quest’anno un’entry list dal profilo molto competitivo.
Per il quattordicenne laziale, il primo appuntamento a Misano si conclude con un bilancio positivo. 12esimo ieri in Gara 1, Gabriele è riuscito a raccogliere altri importanti punti nella seconda manche di oggi, chiudendo 14esimo dopo essere scattato dalla 23esima posizione in griglia.
Partito bene al semaforo rosso, Mastroluca ha dovuto battagliare fin da subito con i suoi avversari per riuscire a guadagnare terreno. Pista scivolosissima e condizioni insidiose hanno tradito alcuni dei suoi rivali, ma Gabriele ha saputo rimanere concentrato e condurre la battaglia per la zona punti senza commettere sbavature, tagliando il traguardo quattordicesimo.
Grazie ai progressi compiuti nel fine settimana, Mastroluca proverà a migliorare la sua performance nel secondo round in programma all’Autodromo del Mugello a fine aprile.

P14 – Gabriele Mastroluca #80 – Moto 3


“Sono soddisfatto della prova di oggi. Rispetto a ieri mi sono sentito più a mio agio sulla moto e sento che sto iniziando a maturare un buon feeling in sella alla mia Moto 3. La gara non è stata facile e partendo così indietro purtroppo ho dovuto faticare molto soprattutto nelle fasi iniziali. Tutto sommato è stato un fine settimana positivo. Ci sono tantissime cose su cui ancora dobbiamo lavorare, ma sono fiducioso che un passo alla volta riusciremo a migliorare”.
Clicca e scarica le foto
Maurizio Cucchiarini – Team Manager
“Il primo round della stagione è sempre molto impegnativo. I nostri piloti sono giovani, sono alla loro prima esperienza nelle diverse categorie e hanno bisogno di tempo per imparare a conoscere la moto e a pilotare in maniera tale da sfruttarne tutta la potenza. Sono soddisfatto perché abbiamo lavorato bene durante tutto il weekend. Max è stato bravissimo, lottando per il podio sia ieri che oggi. Confrontando le due gare, è migliorato molto da un giorno con l’altro e questo dimostra che sta davvero crescendo in fretta. Siamo sicuri che i successi arriveranno! Anche Palladino sta davvero facendo un buon lavoro. Peccato solo partisse così attardato e per il problema tecnico di oggi, ma siamo sicuri che nel corso dei prossimi round riuscirà ad essere anche lui lì davanti. Gabriele in Moto 3 sta lavorando sodo. Lui è un pilota di talento e sono sicuro che dopo questo primo round ha imparato molte cose che metterà in pratica nelle prossime gare. Siamo fiduciosi e non vediamo l’ora di tornare in pista al Mugello”.
Fonte: Ufficio Stampa Kuja Racing