Trionfo spagnolo per Vietti Ramus e Foggia a Valencia

  • 14 settembre 2015
  • CIV

Mentre Enea Bastianini festeggiava il primo successo mondiale in Moto3 a Misano, insieme ad Antonelli, terzo, in Spagna ci hanno pensato Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia a tenere alta la bandiera tricolore.

Il nuovo Campione Italiano Premoto3 250 4T si è tolto un’altra grande soddisfazione andando a conquistare il gradino più alto del podio a Valencia in occasione della quinta prova del Campionato Spagnolo. Dopo una gara in rimonta al sabato, che lo aveva visto partire dai box e risalire dalla 32esima alla decima posizione, alla domenica il pilota RMU ha mantenuto i nervi saldi e si è battuto sino all’ultima curva con gli spagnoli Parra, Alonso e Alcoba, andando a vincere per 18 millesimi e segnando anche il nuovo record della pista con un bellissimo crono di 1’44.7.

“Era la prima volta che correvo in Spagna ed ero un po’ emozionato”, ha raccontato Celestino, “al sabato in gara1 mi sono distratto e la moto si è spenta. Così sono stato costretto a partire dai box e fare tutta la gara in rimonta. Da 32° ho chiuso decimo. Domenica sono partito determinato perché avevo potuto testare il livello degli avversari e sapevo di avere tutte le carte per battermi. Ho lottato sino alla fine. All’ultima curva ero quarto ma ne ho infilati tre e mi sono portato in testa. E’ stata una bellissima soddisfazione vincere in Spagna. Adesso tornerò a concentrarmi in vista della finale del CIV al Mugello”.

Bellissima prova anche per Dennis Foggia, che aveva corso proprio a Valencia tre anni fa in MiniGP 80. Scattato dalla sesta casella in griglia, il pilota romano ha iniziato una rimonta sino alla seconda posizione, per poi concludere sul terzo gradino del podio, dietro a Gerard Riu e Alex Ruiz.  “La squadra ha fatto un ottimo lavoro per darmi una moto competitiva, capace di lottare contro le KTM e le Honda ufficiali. Mi sono sentito subito a mio agio e ho cercato di restare con i primi. Quando ero secondo, la moto si è scomposta molto e quasi cadevo. Sono riuscito a controllare al meglio la situazione e chiudere terzo.”

Attualmente quinto nel Campionato italiano, Dennis punterà ripetersi anche al Mugello con il terzo posto nel mirino.

Schermata 2015-09-14 alle 12.20.06