Sorpresa Pirro, 5° in qualifica a Misano

  • 12 settembre 2015
  • CIV

Misano è la sua pista. E pochi conoscono la GP15 come lui. Una combinazione che ha portato Michele Pirro ad essere la prima delle Ducati nelle qualifiche del GP di San Marino, conquistando il 5° tempo in griglia. La pole position è andata a Jorge Lorenzo, con il pilota Yamaha che ha trovato il miglio crono con un po’ di fatica, dopo un venerdì e un sabato mattina dove era stato sempre il più veloce.

Dietro di lui l’outsider “di lusso” nella lotta al titolo 2015: Marc Marquez. Lo spagnolo è vicinissimo al connazionale in Yamaha, i due sono divisi infatti da un solo decimo. Terzo posto per il più atteso di tutti: Valentino Rossi. Con le tribune che si vanno riempiendo a formare un colpo d’occhio sempre più dominato dal giallo, Rossi si è migliorato rispetto ai tempi fatti registrare fin qui, ottenendo la prima fila a due decimi da Lorenzo. Un risultato non da poco, che permetterà al Dottore di tenere il fiato sul collo del rivale. Oppure, come suggerisce il suo casco, di avere una buona posizione di partenza per distanziare lo “squalo” Lorenzo.

Quarto posto per Daniel Pedrosa e 5° posizione per Pirro. Il capoclassifica del CIV, tester Ducati e wild card a Misano, dopo una scivolata senza conseguenze nella prima sessione di qualifiche, ha stampato il crono di 1’ 32.736 a due minuti dalla fine delle prove, mettendosi dietro sia le Ducati ufficiali di Iannone e Dovizioso (rispettivamente 7° e 8°) che quella del Team Pramac di Petrucci (9°). “Sono molto contento – ha dichiarato Michele – perché durante tutto il weekend siamo sempre stati nelle posizioni che contano e la seconda fila con il quinto tempo è un gran bel risultato. Non era facile da raggiungere, anche se io ci credevo, ed è soprattutto merito della squadra che ha fatto un lavoro incredibile. Voglio ringraziare Claudio Domenicali, Gigi Dall’Igna e tutti quelli che hanno reso possibile la mia presenza qui come wild card, mettendomi nella condizione di dimostrare quanto sono veloce”