Who’s next? Leonardo Taccini

Chi sarà il campione di domani? In un 2016 con 11 italiani nel Mondiale Moto3 e 21 (su 39) nella STK1000, per scoprire il talento del futuro abbiamo guardato in casa, cercando nel paddock del CIV. Ne abbiamo trovati tanti, nomi che svilupperemo nel corso dell’anno sulle pagine di Motitalia. Il primo potrebbe essere proprio il campione in carica della Premoto3 125 2T. Ciuffo castano, sorriso contagioso, Leonardo Taccini (romano, 13 anni) ha avuto le idee chiare fin da subito. “Sono voluto salire sulla moto da solo – ha raccontato Leo – a casa mia sono tutti appassionati di motori, mio padre è stato il primo ad avvicinarmi anche se all’inizio non voleva che corressi. Io però ho sempre insistito e grazie anche all’appoggio di mia madre alla fine sono riuscito a scendere in pista. La prima volta la ricordo benissimo, è stata una grande emozione, non avevo una vera tuta da moto ma jeans e giubbotto di pelle, con tutte le protezioni da skate messe sotto!”. Le cose però si fanno più serie nel 2012, quando Taccini, a 9 anni, inizia con il Campionato Metrakit MiniGP School. Il 2012 però è un anno chiave, non solo per l’esordio nelle competizioni ma perché Leonardo entra in contatto con Vittorio Zaccaria, giovane meccanico con l’obiettivo di creare un Team. Il feeling tra i due scatta fin da subito e l’anno dopo nasce il VL Team, appunto Vittorio e Leonardo.

Clicca qui per leggere il resto dell’articolo su Motitalia, pag 24