Superba seconda fila per Michele Pirro al GP d’Italia al Mugello

  • 30 maggio 2015
  • CIV

C’è tanto CIV nel Motomondiale al Mugello. E’ sempre stato così e sempre lo sarà, soprattutto in quanto ad addetti ai lavori, meccanici e piloti. E in quest’ultimo caso l’espressione massima dell’Italiano Velocità all’interno del Campionato del Mondo si chiama Michele Pirro. Il pilota Ducati, leader della Superbike del CIV, domani partirà in seconda fila. Il sesto posto se lo è guadagnato fermando il cronometro sull’146’’870. Per capirci, meglio di Valentino Rossi (8°) e Marc Marquez (13°). Lo stesso Dall’Igna ha reso merito a Pirro: “Sono molto contento per la pole di Iannone e il terzo posto di Dovizioso – ha spiegato il Direttore del Reparto Corse di Borgo Panigale -, ma lo sono ancor di più per il risultato di Michele. Questa qualifica lo premia per tutto il lavoro che svolge, sempre molto prezioso”. Ma cosa dobbiamo aspettarci dalla gara? “Punto ad arrivare tra il 5° e il 10° posto”, ha detto Pirro, che dopo l’esperienza Mondiale tornerà al Mugello il 13 e 14 giugno per il 5° e 6° round del CIV. “Tornare al tricolore sarà una bella esperienza. Certo, la Panigale con cui corro non tocca i 350 km/h ma è sicuramente una moto molto competitiva”. Guidata da un pilota che con il gas ci sa proprio fare.