Ber Racing: all’asta il casco Arai RX-7 GP Limited Edition TT I.O.M. 2014 per la lotta alla leucemia infantile

  • 5 maggio 2015
  • CIV

Domenica 17 maggio sarà un giorno importante per contribuire alla lotta contro la leucemia infantile.  Ber Racing mette all’asta dal 17 al 23 maggio il casco Arai RX-7 GP Limited Edition TT I.O.M. 2014 a favore dell’associazione “Quelli che… con Luca” Onlus.
Ber Racing Europe metterà all’asta il casco Arai RX-7 GP Limited Edition TT I.O.M. 2014 autografato da Bruce Anstey detentore del record di velocità sul giro, dai primi dieci classificati del Senior TT 2014, dal vincitore del Lightweight TT Dean Harrison, dal responsabile per il TT ed il Motorsport dell’Isola di Man Paul Phillips, dal General Manager di Yamaha Motor Racing Marco Riva, da Toni Merendino, ex Team Manager del Motomondiale negli anni ’80 e ’90 e dal Presidente di BER Racing Maurizio Bombarda.
All’Isola di Man, Anstey ha voluto riportare l’incredibile media che lo ha reso il pilota più veloce del Mountain sia nelle moto moderne che nelle storiche. Bruce Anstey, 43enne centauro neozelandese noto e amatissimo nel mondo delle corse perché prima di vincere tutto nelle Road Racing commosse il mondo riuscendo a sconfiggere un tumore.
Quale casco più attrattivo per un collezionista che un nuovo Arai RX-7 GP Limited Edition TT I.O.M. 2014, ormai esaurito dall’anno scorso e con gli appassionati in attesa della versione 2015;, autografato dai migliori piloti del “TT”. A corredo del casco, un DVD con le foto di ogni pilota e personalità, mentre firmano il casco durante la premiazione del TT 2014.

La leucemia è senza dubbio, il tumore più diffuso dell’età infantile: circa un tumore su tre (30%) nei bambini è infatti una leucemia.

Ber Racing è onorata di poter contribuire con il suo aiuto alla lotta contro la leucemia infantile, una malattia che colpisce ogni anno circa 5 bambini ogni 100.000 abitanti.
Oggi, grazie ai progressi della ricerca, più del 80% dei bambini che si ammala di cancro, leucemia inclusa, riesce a guarire.

Il 100% del ricavato dell’iniziativa verrà interamente devoluto all’associazione “Quelli che… con Luca” Onlus che ha ottenuto risultati brillanti. Infatti, se negli anni ’70 nessun bambino guariva, adesso la sopravvivenza media si attesta intorno all’80%. Ora la sfida è raggiungere il 100% di guarigione perché “DALLA LEUCEMIA INFANTILE SI DEVE GUARIRE”.

L’Associazione sostiene e finanzia un progetto innovativo nell’ambito della Terapia Molecolare, una sfida orgogliosamente italiana che si avvale di tecnologie di bioingegneria genetica al fine di creare farmaci “intelligenti” che siano in grado di riconoscere in modo specifico un “bersaglio” tumorale.
Venerdì 17 aprile presso il laboratorio “Stefano Verri” di Monza è avvenuta la cerimonia di nomina della prima stanza di terapia genica che porta il nome di LUCA.
Gli obiettivi per il 2015 prevedono il finanziamento di eventuali ulteriori modifiche strutturali della Stanza di Terapia Genica d della Cell Factory ed il finanziamento dei run di convalida di processo del protocollo scientifico (ovvero i processi produttivi di simulazione di un prodotto clinico, comprensivo dell’acquisto di tutti i reagenti necessari e della realizzazione dei test di qualità farmaceutici di efficacia e di sicurezza).
In questo modo…attraverso il vostro aiuto ed ai traguardi raggiunti…il grande cuore di LUCA continuerà a battere e a lottare per aiutare altri bambini!
Il casco verrà messo all’asta su eBay dal 17 al 23 di maggio e potrete partecipare cliccando al seguente link. http://www.ebay.it/usr/conluca2015