Atteso rientro di Simone Mazzola a Imola con la nuova Kymco Oral 250 GP

  • 10 luglio 2015
  • CIV

Dopo la visita di ieri a Forlì presso la struttura della Clinica Mobile il 18enne pilota romano Simone Mazzola inizia oggi l’intenso programma di riabilitazione finale per la completa ripresa funzionale del radio sinistro fratturato il 14 giugno scorso nella caduta del warm up al Mugello. Il forte portabandiera del Kymco-Oral Racing Team vuole partecipare da protagonista al settimo e ottavo round del CIV Moto3 in programma all’autodromo di Imola il 18 e 19 luglio, anche se la decisione finale sarà presa in accordo con i medici della Clinica Mobile dopo le prove libere di giovedì 16 aprile.

Il Kymco Oral Racing Team fa scendere in pista a Imola la nuova moto 2015 che, dopo il debutto con Mazzola al Mugello, è stata ulteriormente sviluppata sul banco e in pista da Lorenzo Gabellini dimostrando un elevato potenziale. In particolare la nuova moto, oltre a importanti interventi sul motore e ad essere dotata di nuovo air box e relativo nuovo sistema di alimentazione, dispone di un inedito telaio completamente progettato e costruito dalla collaborazione Oral Engineering-Kymco. Tale telaio, a differenza del precedente, permette di modulare le rigidezze e conseguentemente di adattarlo alle varie esigenze di messa a punto di ogni circuito.

A Imola è attesa anche la prova del 15enne romagnolo Lorenzo Gabellini in pista con la Evo 2014 “biancorossa”, moto diversa da quella affidata a Mazzola,  nel telaio.

I promettenti riscontri ottenuti fin qui nel programma di sviluppo definito dal Kymco-Oral Racing Team sono adesso attesi alla sfida di Imola, alla quale saranno presenti anche i tecnici taiwanesi.